Post

Le 5 canzoni più belle per raccontare il ritorno in una relazione

Immagine
E' vero, la storia della musica è piena di canzoni sull'amore... Amori che nascono, amori che finiscono. Ma rovistando tra le tracce più belle di sempre si trovano 5 canzoni perfette per raccontare il ritorno (o la speranza del ritorno). Le metto nel mio ordine di preferenza ma sono sicuro che ognuno di voi troverà la sua Top 3.


A mano a mano (Rino Gateano) https://youtu.be/vpzjO6l53TY scelgo la versione cantata da Rino Geatano perché più struggente, ma ricordo a tutti che la canzone è stata scritta da Riccardo CoccianteTe lo leggo negli occhi (Franco Battiato) https://youtu.be/7ERgi8awS1w anche qui scelgo una cover anche se la versione originale è del Maestro Sergio EndrigoMentre aspetto che ritorni (Renato Zero) https://youtu.be/R_u39Sz4n5w qui vado sulla versione originale dell'album, ci sono live bellissimi su YT ma si rischia di non ascoltare bene il ritornello cantato dal pubblicoPlease come home for Christmas (The Eagles) https://youtu.be/7gNSz9pA6BM non solo perché …

24 anni fa, Achtung Baby (e poi io, Tavolara ed il mare)

Immagine
Il ricordo di un album memorabile cullato dal silenzio di un posto memorabile


Il gommone nel centro preciso di un’insenatura sul lato Nord di Tavolara. Il verde così verde da sembrare finto, una macchia dilagante tra colori più intensi e densi che sanno di estate e di calore. La temperatura, dell’aria e dell’acqua - così calda da risultare eccezionale per un’isola normalmente ventosa - faceva pensare ad isole caraibiche ben più lontane e, troppo spesso, precipitosamente idealizzate. L’imbarcazione era immersa in un alone di luce riflessa che produceva foschie e riverberi, uno spruzzo bianco nell’esercitazione giornaliera della Natura che rischiava di essere un’offesa; un pugno nello stomaco della perfezione di quell’angolo di mare. Pochissime le imbarcazioni intorno, tutte molto lontane, così lontane da farmi pensare alla musica. Farmi pensare a come lei, la Musica, avrebbe potuto aiutarmi a rimettere in ordine i pensieri e governare la mia malinconia che, gelida, si insinuava sotto l…

Diario di un week-end berlinese ad alto tasso di ignoranza (e di sfiga)

Immagine
Evidentemente le finali, per me, devono essere una sofferenza. Dalla finale di Uefa a San Siro fino a Kiev, passando per un'indimenticabile trasferta a Manchester col turco (alias Fabrizio Tessari) fatta di numerosi scali e una notte di effluvi malsani in automobile, c'è sempre stato un certo tasso di dramma nei viaggi che ho affrontato. Non poteva di certo esimersi Berlino 2015: finale di Champions League, Juventus - Barcellona.
L'epopea inizia con la convocazione in aeroporto fissata per le ore 5:15 di sabato mattina. Io vado a letto abbastanza presto dopo un venerdì appagante, denso di parole e ricordi; metto la sveglia consapevole dell'infallibilità del mio Note 4 che non ne sbaglia una. Fisso la sveglia alle 4:30. Faccio fatica a prendere sonno però.. pensieri su pensieri... morale penso di addormentarmi più tardi del previsto. Apro gli occhi: sono le ore 5:15. Cioè le 5:15 orario di convocazione? ed io sono ancora in Via-Moncalvo-Zona-Gambara?? Si accendono diec…

Verrà il vento e ti parlerà di me

Immagine
Mi piacerebbe dire che Francesca è un’amica. Almeno come intendo io un’amicizia. E invece a malapena abbiamo condiviso due sfide di pronostici su Twitter, sfiorato una pizza con un’altra super-donna (Valentina Mezzaroma) e passato una bellissima serata in compagnia, serata di cui ancora conservo, nitidi, gli aneddoti. E qualche scambio di mail e messaggi. Ma forse potrebbe bastare per prendermi la liberà di parlare del suo lavoro.
Mi piacerebbe dire che è un’amica soprattutto adesso che ho letto il suo romanzo Verrà il vento e ti parlerà di me... adesso che devo dirle che non ci sarò alla presentazione romana del libro.
Io sono un grande consumatore di romanzi. Ho iniziato da bambino grazie ad educatori appassionati che mi iniziarono a Dickens e Twain. Ho passato gli anni dell’adolescenza a sfogare nella lettura le mie paure da ragazzo più giovane degli altri, e lì c’erano soprattutto Hesse e Mann. Ho passato gli anni della maturità a cercare nella lettura lo stimolo per scrivere la …

#ChampionsTwitt... volata finale

A 180 minuti (e forse qualcuno in più...) dal volume-a-palla su We are the Champions, la banda di ChampionsTwitt si trova in una volata tutt'altro che pronosticabile.
L'ultimo turno ha premiato Pardo che, dopo un avvio ingolfato, fa en plein sulla Juve e complessivamente porta a casa 18 punti. Dietro di lui solo Delfino (9) riesce a limitare i danni, poi Cattaneo (8), Colombo-Capizzi-Palmeri (7), Allara-Zampini (5), Mezzaroma-Zazzaroni (4), Nobili (3), Ottolenghi (1).

Vediamo allora la classifica provvisoria prima del ritorno delle semi-finali:
COLOMBO                      48
ALLARA                          46
DELFINO                         45
ZAZZARONI                   36
PARDO                            34
CHIAMARSI BOMBER 34
PALMERI                        33
NOBILI                            31
ZAMPINI                         29
CATTANEO                    28
MEZZAROMA                21
CAPIZZI                          19
OTTOLENGHI                13

ATTENZIONE!
Inseriamo …

Torna il punto di Tancredi Palmeri su #ChampionsTwitt

Han visto Pagnoncelli scappare nudo tirando le cartellette all'aria gridando "1+1 fa 3!". Prevedere chi comanderà la classifica di #ChampionsTwitt è diventato più temerario che andare con una bottiglietta d'acqua piena allo stadio: sorpassi e contro-sorpassi, corna bi-corna.. aglio e fraguaglio e fattura che non guaglio.


Dura nulla la mia leadership di un'incollatura del martedì, ed è una sconfitta per il Sistema Paese.
Portentosi allunghi al mercoledì di Delfino, Colombo e Zazzaroni, tutti a loro modo specie protette.
Ma è al giovedì che la classifica rigurgita e ingoia sputando alla fine in testa il pizzetto di Allara e Colombo, strana coppia al comando. 
Il gol di Vargas nel secondo di recupero dei minuti di recupero è un calcio nelle balle della classifica, e visto che parliamo di balle ecco che Allara rimette la buzza avanti a tutti ma non rispetto a Colombo.
Delfino rimane impigliato nella rete di testa e Zazzaroni pure getta il ciuffo oltre l'ostacolo.
Explo…

Tancredi Palmeri presenta la classifica di #ChampionsTwitt

Introduzione del sottoscritto: dopo una vagonata di errori nei calcoli, dipesi dall'arrugginimento post natalizio e da accenni di senilità, ho chiesto al pugliese volante di adoperarsi per rivedere il tutto considerando i punteggi corretti che ricapitolo... 6 per il risultato esatto 3 per il primo marcatore 1 per l'esito corretto 1 per il marcatore diverso dal primo 15 punti per en plein e 0-0
Vi lascio al punto della situazione e... Enjoy! 
Bevo l'amaro calice offertomi da Allara e quindi me medesimo Tancredi Palmeri si incarica di calcolo punteggio e bollettino dei naviganti per i risultati. Come avrete capito fino ad ora il calcolo della classifica era stato affidato all'organizzazione dell'Expo, mentre adesso si è insediato Bertolaso. Prima di tutto, perché ce lo chiede il paese e ce lo chiedono i nostri partner europei a cui guardiamo con reciproco e proficuo interesse per gli accordi commerciali, for once and forever ecco i punteggi che contano: solo e solta…